letrasde.net

letras de 5lav x weiight – glasswing

por favor espere um momento...

è difficile apparire
davvero
a volte sembra di spogliarsi

e rischiare di sparire
è il prezzo
di non esser come gli altri, ma
trasparenti come vetri, vedi
se ci pensi qui ti ci rivedi
siamo gli stessi se non accetti
di rischiare e perdi i sensi nei compromessi
a volte l’eccesso ci dà le chiavi e a volte
a volte le chiavi ci danno accesso
a portali che non apriremmo,
ricordi che noi non vorremmo
ma vorremo cambiare per non pensarci
siamo codardi,
vigliacchi pr~nti per sembrare soddisfatti
sembrare soddisfatti
perché per farlo trasformiamo i nostri sogni
in sogni infranti

si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla
sia in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo
beh, se sono qui per lasciare il segno
lo farò
ma restando me stesso

seh (seh) ~ seh (seh) ~ seh (seh) ~ seh (seh)

io non rinuncio al sogno rompo il cassetto
almeno do un bel sogno pure a geppetto
voglio vivere di questo è certo
perché voglio aver rispetto di quel che ho in petto
ho scoperto cos’è il senno quando l’ho perso (perso)
eppure son passati pochi anni
ma è come fossi rinato dentro me stesso
ho deciso ed ho levato spazio al cervello
ed ora la mia testa ha in testa una testa
e mi sento in una ressa sembra malpensa
mi fanno “abbi pazienza aspetta del tempo (ok)
che sarai la promessa e poi la certezza” (oh)
ma già penso che ho aspettato troppo (troppo)
gli occhi fatti solo per il sonno (oh)
mi addormento e subito mi accorgo (che)
la forza di alzarmi dipende da quel che faccio dopo
solo se rappo godo
non mi accontento è una salvezza e una condanna al rogo
perché mi sp~cco in toto e mai soddisfatto un poco
finché non vendo ogni strofetta a quanto danno l’oro
troverò l’arcobaleno per la pentola
comprerò una catena ma d’hotel
perché il mio nome sia fra i grandi una leggenda
morirò al featuring con marracash
questi che ne sanno
di cosa vuol dire essere veri che ne sanno (che ne sanno)
di quando la ribalta coincide col retropalco
guardavo l’abisso finché lui non mi ha guardato
ho ascoltato un disco e per fortuna mi ha salvato
ho cantato nell’armadio
con la gola secca e la bambola di suicidol
che mi ricordava di fare quello che amo
di pensare a tutto come fosse temporaneo
come le case
ho cambiato tre case a vent’anni si per i capricci di ‘sti proprietari
non ho un più quartiere come quelli
ricchi ma intanto sto alle popolari
figlio di stipendio statale e affitto da pagare
ho la mentalità del pensare al futuro perdendo il momento
come fossi immortale

g~r~e~t~a o~t~o
come fossi immortale
g~r~e~t~a o~t~o
come fossi immortale
figlio di stipendio statale e affitto da pagare
ho la mentalità del pensare al futuro perdendo il momento
come fossi immortale
figlio di stipendio statale e affitto da pagare
ho la mentalità del pensare al futuro perdendo il momento
come fossi immortale

- letras de 5lav x weiight


Letras aleatórias