letrasde.net

letras de 0x6 – analisi illogica

por favor espere um momento...

~pacman
devi toglierti le bende, tieni bene a mente
medica le ferite, se hai paura il nemico lo sente
ventimila leghe sotto i mari, non sopravvivi ma scompari
attaccato ai grani dei rosari, resti a galla solo se vali
chiamami jules verne, ti trascino al lato opposto
caronte qui non c’è, trovi ned land al suo posto
non c’è jet set giù da noi fisso sul fondo
breathless, 0x6 marchiato sull’avamposto
fantasma, getta l’ancora, sei ancora in trappola
flow edgar allan poe, la mia essenza non evapora
non la si sradica, vivo l’autunno messo in pratica
calma e tempеranza, forgiando oceani da ogni singola lacrima
continuo mutamento, porto conoscenza
tangibilе quanto labile, senza confine è l’esistenza
portiamo fuoco, aria e vento
nella bufera risucchiato, discendo al maelstrom

~rit
as you can’t fight fire with fire
you won’t stop us
as you can’t force water from falling down the sky
you won’t stop us
as you can’t stop me from breathing
you won’t stop us
we bring water, fire, air
you’d better be aware
~whitey
io mi rispecchio in lei quando i sogni svaniscono
la guardo in controluce mentre scinde particelle del pulviscolo
mentre polveri circolano, la senti rarefatta intorno
pensi di passare a miglior vista quando ne sei a corto
sei nel primo e nell’ultimo respiro che esalo
donaci i tuoi malinconici venti, gli uragani, i tornado
è il c~n~le dove giace appena espressa un’idea
resta compressa nel diaframma quando sei in apnea
io rifletto lei e riempio di rime ste risme
come me è invisibile agli occhi di tutti, eppure esiste
predilige l’aurora quando è triste
catalizzato da lei tra crisi mistiche e sindrome di epistole
ti celi nel mantello di un maestrale gelido
lasci tagli sulle guance con un violento zèfiro
come fabolous per te recito
“one and then two, two and then three, three and then four, then u gotta breathe”

~rit

~tenko
il quartiere brucia nella notte, tengo in caldo le mignotte
accendo le vostre canne, fomento le vostre lotte
brucio nelle orbite dell’mc che ci crede
fondo metalli, creo leghe, hardcore babe!
ho preso l’anima alle streghe e me ne sono innamorato
ho affondato petroliere, il mare non mi ha spaventato
le mie lingue hanno leccato e poi mangiato
hanno b~ttato giu palazzi da pearl harbor fino a belgrado
perso nel triangolo del fuoco, scolo molotov a go go
è rock metal puro quando esplodo
yo b~tto giù querce col mio suono
strilli quando strido e stritolo l’aria col tritolo
evocato come un demone dall’uomo
in volo, fulmine e tuono autocombustione o dolo
stasera non mi spegni manco con un maremoto
nel cuore delle stelle, fuoco fluido nel centro del globo

- letras de 0x6


Letras aleatórias